Montiferru, la Fenice sarda rinascerà dalle proprie ceneri

Montiferru, la Fenice sarda rinascerà dalle proprie ceneri


Lussurzesa, SignorPorcu, Angelo… qualcuno dei tanti ustionati ricoverati

Dopo il devastante incendio che ha messo in ginocchio la nostra terra e ha fatto tante vittime – eh si, perché la natura e gli animali sono rimasti gravemente colpiti – ci siamo asciugati le lacrime, rimboccate le maniche e subito partiti a salvare quello che si poteva ancora salvare.

Due cuccioli di lepre trovati accanto alla mamma morta e Cenerino il primo cagnolino soccorso alla Clinica veterinaria Duemari OR

La macchina della solidarietà si è messa in moto con la velocità della luce, ci avete sepolti di pacchi e donazioni e per questo non riusciremo mai a ringraziarvi, siete meravigliosi.



Abbiamo creato una rete tra volontari e Enti impegnati nella bonifica del tremendo rogo esteso ben oltre i 30000 ettari, stiamo verificando sul territorio, paese per paese per capire dove e di cosa si ha bisogno. Gli allevatori e i pastori, che sono riusciti a salvare i loro animali sono spesso costretti a tenerli rinchiusi perché tutte le recinzioni e parte dei ripari sono stati distrutti dalle fiamme.

Abbiamo inoltre stretto una stretta e proficua collaborazione con l’unità di emergenza della LAV mettendo a disposizione la nostra struttura Il Regno di Palla per stallare i cani recuperati ustionati ,dimessi dalla Clinica Duemari dopo le prime cure per il proseguo della degenza.


Per ulteriori aggiornamenti continuate a seguiteci sulla pagina FB di Effetto Palla e della Clinica Veterinaria DueMari.

Aggiungi un commento